cineSmania Opera rock
© Mario Biancardi / cineSmania. All rights reserved

Opera Rock

Ombra e il Poeta è un'opera rock.
L'opera rock è prima di tutto una composizione musicale di brani di diverso genere, principalmente rock. I brani che compongono l’opera sono legati tra loro tematicamente, sviluppando in più brani armonie e melodie riarrangiate e, al tempo stesso, sono autonomi, come in qualunque album, ovvero apprezzabili anche singolarmente. È una tessitura musicale continua, con un unico filo conduttore come anche nel caso del concept album, che è una collezione di brani legati tra loro da un “filo rosso”. Nell'opera rock questo filo rosso diventa una storia completa, come in qualsiasi film. Lo sviluppo della struttura narrativa nell’opera è scandita e portata avanti dai brani musicali e del loro sviluppo tematico. È un genere che ben si presta alla trasposizione cinematografica. La storia di Ombra e il Poeta è stata scritta per essere apprezzata sia come componimenti musicali indipendenti (è infatti uscito il doppio album dell’opera nel 2012 e la nuova versione è uscita in concomitanza della prima del film nel 2017, con alcune nuove tracce) sia come sceneggiatura cinematografica.

Caratteristica di questo genere musicale è la natura drammatica della composizione, come nell'opera lirica italiana, cui si rifà.
Essendo un film musicale è facile confonderlo con un musical. Il musical è un film che alterna la prosa e i recitati a parti cantate e coreografie di ballo. Nell’Opera, in linea di massima, le coreografie sono secondarie e a volte del tutto assenti e i dialoghi sono esclusivamente cantati e sono presenti solo all’interno dei brani, nessun voice over. In alcuni casi il canto è in forma di recitativo. Come in tutte le opere musicali o teatrali, la prima parte di un’opera rock introduce la storia narrata, i personaggi e le ambientazioni. Il primo brano del prologo è l'ouverture, brano tipico anche dell’opera lirica, suonata a sipario chiuso. È un brano strumentale in cui vengono presentati alcuni temi portanti della colonna sonora che vengono sviluppati durante il corso dell’opera. L’opera inoltre è solitamente divisa in due atti, caratteristica che richiama la struttura del melodramma e del teatro musicale classico. Di solito l'opera termina con un'apoteosi orchestrale, come anche nel caso di Ombra e il Poeta. Altra caratteristica è che i personaggi vengono spesso associati ad un motivo musicale. L'esempio più esplicativo, pur in un genere molto diverso, si ha nella fiaba musicale di Prokofiev “Pierino e il lupo”, dove ogni personaggio è interpretato da precisi strumenti e temi musicali. Allo stesso modo, per così dire, un personaggio dell’opera può essere interpretato da un motivo rock, come accade per due personaggi della nostra opera, o da altri di generi differenti. L'opera rock ospita spesso, per seguire le emozioni ed ambientazioni della narrazione, altri generi musicali.
Nel film Ombra e il Poeta sono presenti anche pop, melodico, valzer, blues, swing, rock progressivo, rock sinfonico e brani sinfonici. Altra caratteristica è la presenza in molti brani dell'orchestra sinfonica che spesso esegue brani rock precedentemente suonati dalla classica band con arrangiamenti molto distanti dall'originale. Le due opere rock forse più famose della storia del cinema, Jesus Christ Superstar e Pink Floyd - the Wall, sono costruite, diversissime tra loro, su questi canoni.
Ombra e il Poeta, è un'opera rock sperimentale per il nostro paese e si inserisce in questa tradizione.

Usiamo i cookies in questo sito per migliorare l'esperienza dell'utente. Per informazioni aggiuntive sui cookie e come eliminarli visita la nostra pagina cookie e privacy.

  Continuando accetti i cookie del sito.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk